EASY TOUR – Il Canavese – durata 1 giorno

EASY TOUR – Il Canavese – durata 1 giorno

Percorso:
EASY TOUR - Percorso facile, lunghezza 150 km circa, si alternano tratti sterrati a tratti su asfalto , adatto a tutte le moto da entro fuoristarda compresi BMW GS 1200 - durata 1 giorno - pranzo in locale tipico.
Veicoli:
Moto fuoristrada monocilindrico Moto fuoristrada bicilindrico
Difficoltà:
EASY TOUR Livello 1 facile alternanza di tratti sterrati a tratti su asfalto.
Sistemazione:
Pranzo in locale tipico con bevande comprese.
Prezzo a partire da:
QUOTA PARTECIPAZIONE : 80 EURO.

Per il 2017 un nuova proposta OVER2000RIDERS per il Turismo Adventouring, una nuova disciplina che prevede l’utilizzo delle moto da entro-fuoristrada e le maxi enduro per turismo su percorsi sterrati e non, che vi permetterà di scoprire tanti magnifici luoghi del Piemonte.  Gli OVER2000RIDERS EASY TOURS offrono la possibilità a tutti di trascorrere una giornata immersi nella natura accompagnati dalle guide IGAST della Federazione Motociclistica Italiana, su un percorso non impegnativo  ma abbastanza lungo, adatto  a tutti , si passeranno molte ore in moto attraverso campi, boschi e piccoli centri abitati. Punto di forza , oltre al percorso, sarà il pranzo , sempre in locali caratteristici e con piatti tipici delle zone attraversate, , i partecipanti sicuramente apprezzeranno questa proposta !!!!  Gli OVER2000RIDERS EASY TOURS non sono una passeggiata e neanche una cavalcata, sono un piccolo viaggio avventuroso con l’obiettivo di stare insieme e di “vivere” il nostro territorio , spesso dimenticato dai flussi turistici,nel rispetto dell’ambiente e di tutti  praticanti l’outdoor.

Il percorso si snoda nella bellissima zona del Canavese   prevede una prima parte pianeggiante, costeggiando un  fiume e,  dentro boschi, il passaggio in borghi caratteristici ,Rivarossa, Bosconero fino alle porte di Montanaro .Nella seconda parte , un piccolo guado,  poi ci si sale di  fino alla sosta presso il Mulino di Vl ( un mulino a vento nel Canavese) da vedere!!!!!! E ancora più su  alla chiesetta dedicata alla Madonna della neve,  dove  domina la vallata e dopo una breve pausa giù verso Rocca  per poi risalire con una bella strada nel bosco fino alla chiesa sconsacrata e poi giù  al paese di Levone,   magari ripetendo  qualche sterrato per il rientro a Palazzo Grosso.

 Programma

  • Partenza da Palazzo Grosso    (Vauda canavese) zona  fabbriche)   ore 9,00.
  • Pranzo lungo il percorso.
  • Rientro a Palazzo Grosso  ore  17/16.


Il viaggio verrà effettuato al raggiungimento del numero minimo di 8 partecipanti.

Quota di partecipazione:  80 euro.

La quota comprende:

  • Presenza di n°1-2 guide in moto per conduzione del gruppo.
  • Pranzo in locale caratteristico  comprese bevande.
  • Servizio fotografico dedicato.
  • Assicurazione sanitaria per i  possessori tessera FMI in corso di validita’.

La quota non comprende:

•    Qualunque eventuale variazione richiesta alla formula del pranzo e bevande comprese nella quota .


Il percorso può evidentemente subire delle modifiche in funzione delle condizioni meteorologiche ( ad es. presenza neve), nonché di eventuali divieti di transito introdotti prima del nostro arrivo.

I percorsi non sono tecnicamente impegnativi però richiedono una preparazione tecnica e fisica adeguata a tempi di guida di circa 4-5 ore al giorno. Si svolgono per l’ 50% su strade sterrate generalmenet scorrevoli,  sempre con larghezza di almeno 1,5 – 2 metri e percorribili con un 4X4.  I tratti   ritenuti più impegnativi possono essere facilmente evitati.

Sono consigliati pneumatici tassellati tipo “Karoo” o anche più specifici come Pirelli “Rally Cross” o Michelin “Desert”. È possibile utilizzare pneumatici di tipo misto strada/enduro, ma con maggiore attenzione.

Ciascun socio deve dotarsi dell’attrezzatura necessaria per provvedere alla sostituzione delle camere aria ed alla eventuale riparazione dei pneumatici tubeless del proprio mezzo.

È indispensabile un abbigliamento adeguato al fuoristrada (stivali, protezioni, ecc…) e a possibili variazioni climatiche che, date le altitudini, possono portare ad abbassamenti anche forti di temperatura. Abitualmente ci si porta, oltre l’abbigliamento da moto, veramente poco altro perché si trascorre la maggior parte del tempo in moto.

Lo spirito del giro è quello del viaggio con soste per foto, spuntini ecc. in funzione delle preferenze della maggioranza dei partecipanti, ma la durata e la lunghezza del percorso e i vincoli delle prenotazioni negli alberghi richiedono l’impegno nel rispettare i tempi stabiliti dal programma.

Viene espressamente vietato l’utilizzo del GPS per evitare che un eventuale uso non corretto delle informazioni sul percorso da parte di terzi porti in futuro a impedirne l’accesso. Nulla evidentemente impedisce di imparare a memoria l’itinerario.


SCHEDA DI REGISTRAZIONE EVENTO DEL: 13-10-2018 / 13-10-2018
loop-index.php