Itinerari e difficoltà tecniche

FOTO  ITINERARI E DIFFICOLTA’ TECNICHE

Gli itinerari proposti da OVEr2000RIDERS si svolgono su una grande varietà di tracciati e fondi stradali, utilizzando percorsi che si snodano su rotabili ex-militari, strade poderali e strade secondarie sterrate.

Per la loro stessa natura sono vie scarsamente utilizzate, che conducono in luoghi poco affollati, ripercorrendo a volte tracciati di antiche vie di comunicazione e spesso gli stessi abitanti locali non ne conoscono bene l’esatta ubicazione.

Molti percorsi sono di difficile rintracciabilita’, vuoi perche’ in disuso e non segnalati, mentre altri non sono piu’ percorribili per le condizioni di degrado e perche’ soggetti a vincoli e divieti di accesso.

Generalmente il percorso principale, le larghezze della carreggiata e le pendenze della sede stradale risultano agevolmente affrontabili con moderni pluricilindrici da entro-fuoristrada e da auto 4X4 fuoristrada.

Spesso esistono delle varianti piu’ tecniche al percorso, che presentano talvolta le tipiche difficoltà del fuoristrada e che richiedono consolidate capacità tecniche come: guadi, ripide salite, passaggi impegnativi per riduzione di carreggiata e quota, fondi dissestati dal sassoso al fangoso.

Tutti gli itinerari sono stati catalogati in base alla difficoltà con una semplice scala da 1 a 3:

1. Facile : fondo regolare, larghezze e pendenze stradali in assenza di ostacoli che richiedano di condurre il mezzo a mano o con aiuto di terzi, possibilità accedere anche con un passeggero. È un percorso nel quale ci si può dedicare molto ad apprezzare l’aspetto paesaggistico.

2. Medio : fondo spesso sassoso e/o fangoso, passaggi con restringimenti della carreggiata, salite più ripide, fondo soggetto a deteriorarsi in condizioni meteorologiche avverse. Il percorso richiede una buona padronanza del mezzo e allenamento alla guida ..

3. Impegnativo : fondo sassoso e fangoso, guadi, tratti impegnativi in salita e discesa, necessita di procedere spesso con decisione per superare ostacoli i restringimenti della carreggiata, richiesta ottima padronanza del mezzo, esperienza consolidata nella guida fuoristrada e resistenza agli sforzi prolungati in quota. È un percorso per piloti esperti che vogliono coniugare il piacere del viaggio alle difficoltà tecniche della guida.

Il grado di difficoltà può variare sia per le moto che per le auto sul medesimo tracciato .